contenuto di pagina

5° Festival Audiovisivo della Biodiversità

Inserito da redazione il 24 Settembre, 2008 - 11:08

sommario
Organizzato dal Centro Internazionale Crocevia, la 5° edizione del Festival internazionale audiovisivo della Biodiversità si svolgerà a Roma il 24 e 25 ottobre 2008.
24 Oct 2008 - 10:00
25 Oct 2008 - 22:00


logo del Festival

La quinta edizione del Festival Internazionale Audiovisivo della Biodiversità, promossa dal Centro Internazionale Crocevia, si svolgerà a Roma nei giorni 24 – 25 ottobre 2008 presso il Centro di Cultura Ecologica - Parco di Aguzzano, in collaborazione con il Casale Podere Rosa, il Circolo Gianni Bosio, Arcoiris TV, la FAO, l’Associazione ONG Italiane, Servizio Civile Internazionale e Biblioteche del Comune di Roma.

Il Festival, che si inserisce all’interno delle iniziative promosse dal CIC in collaborazione con la Giornata Mondiale dell’Alimentazione della FAO del 16 Ottobre e in coincidenza con l’inaugurazione della Mediateca delle Terre, prevede proiezioni di documentari inediti, di produzione nazionale e internazionale riguardanti l’ambiente, la biodiversità e la sovranità alimentare, accompagnati da performances di artisti della scena locale, noti sia per il loro impegno sociale, che per l’attenzione rivolta alle tradizioni locali.

foto di Ascanio CelestiniQuesta edizione sarà lieta di ospitare Ascanio Celestini, una delle voci più importanti del teatro di narrazione in Italia e lo scrittore Erri De Luca.

Come novità di quest'anno, i video partecipanti saranno disponibili on-line sulla piataforma di TV digitale ARCOIRIS. Nelle due settimane precedenti all'evento di Roma, il pubblico potrà visionarli e partecipare attivamente al festival votando il loro documentario preferito.

Oltre alle proiezioni, una sezione del Festival sarà dedicata ad attività didattiche destinate alle scuole sui temi della tutela della diversità, intesa nelle sue diverse declinazioni: diversità tra le specie animali e vegetali, diversità tra gli uomini, tra le popolazioni e le loro culture. Alle proiezioni seguiranno dibattiti, incontri con studenti e docenti volti a sensibilizzare i giovani sull’importanza delle diversità naturali e culturali che si esprimono nell’arte come nell’ambiente e, quindi, nelle diverse agricolture.

L’incontro tra mondi e culture si integra con successo ai linguaggi e forme espressive diverse: documentari, materiale fotografico, musicale, cibo e ricette tipiche, racconti e tradizione orale. Il Festival è unico nel suo genere nel Lazio, oltre ad essere innovativo anche dal punto di vista dell’approccio al tema della diversità, della biodiversità e della sovranità alimentare che spesso risultano di difficile comprensione. La biodiversità agraria è fondamentale per sostenere la nutrizione, la salute ed il benessere della popolazione mondiale: le popolazioni indigene e quelle rurali e, in particolare, le donne, sono molto importanti nella conservazione e l’uso sostenibile della diversità agraria.


Programma (in aggiornamento)

Venerdì 24 Ottobre

10,00 – 13,00
Fiera Territoriale del progetto "Archivio della Cooperazione":

Presentazione del progetto "Archivio della Cooperazione", a cura del COCIS.
Realizzazione di un workshop rivolto agli studenti universitari, agli studenti di una scuola superiore (V Anno) del Comune di Roma e alle ONG. Il workshop analizzerà alcuni casi studio nell’ambito della cooperazione: i relatori, esperti del mondo delle ONG, presenteranno specifici progetti di sviluppo, scelti per aree geografiche e/o tematiche, valutandone ed evidenziando i punti di forza e di debolezza.

13,30 Coffee Break

17,00 - 18,30
Dibattito sulla cooperazione non governativa italiana: si parlerà dello stato della cooperazione non governativa in Italia. Interverranno cooperanti di diverse generazioni e rappresentanti degli Enti locali.

18,30 – 19,30
Inaugurazione del V Festival.
Interverranno: Antonio Onorati, Presidente CIC, Ivano Caradonna , Presidente del V Municipio, l’Ambasciatore Paolo Ducci, Coordinatore Polo ONU(Coordinamento FAO_IFAD_MAE), Piero Marrazzo, Presidente della Regione Lazio, Giancarlo Riccio, Consigliere diplomatico Regione Lazio, Luigi Nieri, Assessore al Bilancio della Regione Lazio, Cecilia D’Elia, Assessore politiche culturali della Provincia di Roma (tutti i nominativi sono in attesa di conferma).

19,30 - 20,00
Punto ristoro gratuito

20,30 - 22,00
Proiezione dei video selezionati

22,00
Spettacolo teatrale di Ascanio Celestini

Sabato 25 ottobre

10,00- 17,00
Convegno: Convegno: Cibo, agricoltura, finanza, mercato e diritti. Crisi alimentare per chi?

L’agricoltura è un affare di tutti. Chi deve governare le politiche globali sull’alimentazione e l’agricoltura? Alla luce del fallimento delle politiche liberiste che da un quarto di secolo si tenta di imporre all’agricoltura e all’alimentazione, ne discutono insieme contadini, indigeni e accademici.

10,00 - 13,30I Parte Convegno
Interverranno:
Antonio Onorati, Presidente del Centro Internazionale Crocevia
Stefano Petrella, Presidente del Centro di Cultura Ecologica
José Bové, attivista e sindacalista contadino francese, esponente del movimento ”NO GMO”. (da confermare)
Nora McKeon, Coordinatrice della campagna EuropAfrica Terre Contadine
Claudio Cecchi, Professore di Sviluppo rurale alla Facoltà di Economia dell'Università degli studi di Roma La Sapienza, Direttore del Centro di Ricerca SPES - Studi per lo sviluppo La Sapienza.
Un rappresentante dell’organizzazione contadina ROPPA (Africa Nord-Occidentale)
Un leader indigeno

13,30 - 15,00
Pausa pranzo, punto ristoro
foto di Erri De Luca
15,00 - 16,00
II Parte Convegno

16,00 - 18,00
Proiezioni dei video selezionati

18,00 - 19,00
Incontro con alcuni autori dei documentari: presentazione del documentario "Dichchi Na, Debo Na ! Non cederemo ne' ora ne' mai ! / We'll never give up!" di Danilo Licciardello sulla resistenza contadina all’esproprio di terre per l’impianto TATA/FIAT

19,00 - 21,00
Incontro:
lettura di poesie tratte da “Opera sull’Acqua”, a cura di Erri De Luca;

21,00
Nomina del video vincitore del V Festival Audiovisivo della Biodiversità e premiazione.

La Casa Editrice EGA fornirà dei libri da destinare al documentarista vincitore del V Festival e agli studenti della scuola superiore partecipanti al workshop. La giuria sarà composta da tre esperti del settore.

Tutti i video che non verranno proiettati al Centro di cultura ecologica saranno visionabili durante i giorni del festival sulla piattaforma di TV digitale ArcoirisTV


Per maggiori informazioni:
Sul sito è possibile scaricare il regolamento e iscriversi compilando l'entry form: Centro Internazionale Crocevia
festival@croceviaterra.it


Materiale:



links:
| XHTML 1.1 Valido | Valid CSS! | Level Triple-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 | [Valid RSS] |
torna al menu di pagina