contenuto di pagina

Versioni molteplici della crisi - seminario nazionale al C.C.E.

Inserito da redazione il 3 Giugno, 2011 - 10:22

sommario
Circolo Bateson – con la collaborazione del Centro di Cultura ecologica
11 Jun 2011 - 15:00
12 Jun 2011 - 15:30

Versioni molteplici della crisi

seminario nazionale
Roma, 11 e 12 giugno 2011
Centro di Cultura ecologica

"Sarebbe meglio incoraggiare le persone ad avere conoscenza delle loro libertà e flessibilità e a usarle più spesso."
Gregory Bateson

"La navigazione è difficile perché spesso il vento spira in direzioni non favorevoli. Di fronte a questa possibilità ci sono diverse opzioni: si può decidere di non salpare e rimanere a riva deprecando i tempi; si può decidere di mutare la propria destinazione adattandola alla direzione del vento; si può infine decidere di tenere ferma la propria mèta e prendere lo stesso il mare, sapendo bene che il viaggio potrà essere complicato e incerto."
Franco Cassano (da Tre modi di vedere il Sud)

programma

sabato 11 giugno: ore 15 : registrazione degli iscritti, a cura di Mauro Chicca e Francesca Profeti

ore 15.30 : relazioni (a ogni relazione segue il dibattito)

Bjørn Thomassen: " ‘Crisi’ nel lavoro di Gregory Bateson e Victor Turner : la ricerca di integrità in un mondo di liminalità permanente"
Franco Cassano : "Nobiltà dell’ossimoro" (1)

ore 17-17.30 : pausa caffè

l’artista Paolo Monti presenta una sua opera
Nicola Ruffo: "Lezioni di vita da parte di chi non sa più come fare a sopravvivere. Il caso di un formatore in cerca di lavoro"
Claudio Tosi: "Vivere in bilico: il welfare tra l’abbandono della cittadinanza e la negazione dei diritti"

domenica 12 giugno : ore 9.30 : ripresa dei lavori e comunicazioni della presidenza

ore 10 : relazioni

Giovanna Providenti: "Passi oltre la crisi verso i sentieri dove gli angeli esitano"
Tommaso Castellani: "La crisi della cultura condivisa: uno scontro tra due modelli" ;
a seguire, Cecilia Orfei, che interviene sul tema affrontato da Tommaso Castellani

ore 11.15 - 11.45 : pausa caffè

Marco Mazzeo: "La melanconia: una passione della crisi"
Simone Lucido, Maurizio Giambalvo: "Se il tempo è fuori squadra, allora Catamìati!" (2)

presiedono i lavori Rosalba Conserva e Francesco Farina

(1) il dibattito con Cassano sarà preceduto da un intervento del gruppo di lettura del Circolo Bateson, che gli porrà alcune domande.
(2) espressione del dialetto palermitano che vuol dire "muoviti, datti da fare".

Per partecipare al seminario è necessario iscriversi inviando una e mail a
seminari@circolobateson.it (risponde Carlo Bonotto, (webmaster del sito www.circolobateson.it )
Le iscrizioni saranno chiuse quando sarà stato raggiunto il numero dei posti disponibili: 70
Quota di partecipazione: 10 euro (contributo alle spese); studenti : 5 euro.

La partecipazione è gratuita per gli studenti iscritti alla biblioteca "Fabrizio Giovenale" del Centro di cultura ecologica.

A chi ne farà richiesta sarà rilasciato un attesto di partecipazione

Nell’intervallo, all’interno del Centro di Cultura ecologica ci saranno bevande calde (caffè e tè) e dolci.
Sarà in vendita a 18 euro (con lo sconto cioè del 40%) l’edizione ampliata di Verso un’ecologia della mente.

Franco Cassano insegna Sociologia dei processi culturali nell'Università di Bari.
Tra le sue pubblicazioni, Approssimazione (il Mulino 1989), Modernizzare stanca: perdere tempo, guadagnare tempo (il Mulino 2001), Homo Civicus (Dedalo 2004), L'alternativa mediterranea (Feltrinelli 2007), Il pensiero meridiano (nuova edizione 2010), Tre modi di vedere il Sud (il Mulino 2009), L'umiltà del male (Laterza 2011).

Tommaso Castellani - dopo la laurea in Fisica prosegue gli studi con un Dottorato di Ricerca, durante il quale lavora sulla fisica dei sistemi complessi. Cofondatore e attuale presidente dell'Associazione "formaScienza", lavora oggi prevalentemente in progetti di ricerca-azione su didattica e comunicazione della scienza, in particolare rivolti a bambini e adolescenti. Dal 2009 insegna matematica e fisica presso il Centro di Formazione Professionale "N. Campanella" di Corviale (Roma).

Maurizio Giambalvo si occupa, a Palermo, di ricerca, consulenza e progettazione su sistemi culturali e turistici; sviluppo e processi di Governance locale; competenze professionali e capitale intangibile dei singoli e dei gruppi. Socio fondatore di Next, progetta e conduce percorsi di ricerca, consulenza e formazione per, e con, differenti organizzazioni pubbliche e private. Tra le sue competenze, la progettazione formativa, la gestione dei gruppi in vari setting; la mediazione e facilitazione dei processi partecipativi; l'uso di metodologie e strumenti tecnologici per la comunicazione sociale. Ha una passione smodata per internet, i soggiorni all'estero e le lingue straniere.

Simone Lucido si occupa, a Palermo, di ricerca sociale applicata e di sociologia urbana; negli ultimi anni ha sviluppato le proprie competenze nell'ambito dello sviluppo organizzativo, delle tecniche di progettazione partecipata e di intervento nei gruppi. Le sue attività professionali lo hanno visto impegnato in incarichi di ricerca e consulenziali nel Meridione d'Italia presso istituzioni pubbliche, terzo settore e imprese.

Marco Mazzeo – nato a Roma nel 1973, è ricercatore in filosofia del linguaggio presso l’università della Calabria. Ha pubblicato tre monografie (Tatto e linguaggio, Editori Riuniti, 2003; Storia naturale della sinestesia, Quodlibet, 2005; Contraddizione e Melanconia, Quodlibet, 2009) e di recente ha curato l’edizione italiana di un classico dell’etologia, il saggio di Uexküll Ambienti animali e ambienti umani (Quodlibet, 2010).

Paolo Monti – architetto e artista. Espone i suoi lavori in Italia e all’estero

Cecilia Orfei – docente di storia e filosofia nei licei (Roma); esperta di didattica della storia, collabora con l’Irsifar; ha scritto un manuale di storia per le scuole.

Giovanna Providenti - studiosa e scrittrice (La porta è aperta vita di Goliarda Sapienza, 2010; La nonviolenza delle donne, 2006). PhD in dottrine politiche e questione femminile all'Università Roma Tre con cui per anni ha collaborato; scrive su "Noi donne". Ha in cantiere un saggio sull'opera di Goliarda Sapienza e un romanzo su Mirra Alfassa.

Nicola Ruffo - pedagogista formatore, libero professionista (ancora per poco), opera, a Verona, sia nel mondo aziendale, con corsi di formazione sulla comunicazione, sia in ambito scolastico, con progetti educativi vari.

Bjørn Thomassen – laureato in antropologia presso l’Università di Copenhagen; Ph.D., Political and Social Sciences, presso l’Università europea di Firenze; insegna antropologia presso l’Università Americana di Roma; è co-editore di International Political Anthropology (www.politicalanthropology.org)

Claudio Tosi – operatore culturale impegnato nel sociale; lavora al Cesv di Roma ed è presidente dei Cemea del Mezzogiorno; formatore nel campo dell’educazione attiva e interculturale, si dedica al canto e alle danze popolari.

Per raggiungere il C.C.E.
www.circolobateson.it



links:
| XHTML 1.1 Valido | Valid CSS! | Level Triple-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 | [Valid RSS] |
torna al menu di pagina